Archivio categoria: Racconti

INCIPIT – K.Coll racconta “Le Vostre Lettere”

“Il primo urlo ha rotto quel silenzio di secoli di parole rubate dal vino rosso e vomitate all’angolo del marciapiede. la nostra voce, finalmente estranea, aveva il colore del canto degli insetti. un… Continua a leggere

CLON-O-MATIC

 “Che bella giornata!” pensò Margherita sbirciando il giardino dalla finestra della cucina. Era una tiepida giornata di inizio primavera, esattamente quello che ci voleva dopo un inverno così rigido. La primavera nel suo… Continua a leggere

Gli uomini con la coda

Le vie sono come una ragnatela viste dallo spazio ma anche da più vicino: a volte sei in un punto a volte in un altro, a volte sei fermo a volte hai una… Continua a leggere

Milano Antartica

Conflict Prevention Questa mattina mi ha svegliato il canto di un cucù, ho indossato la mia vestaglia di seta nera cinese e ho imbracciato il fucile.  Ho bussato tre volte sulla parete della… Continua a leggere

LA STORIA DELLA MORTE DEL MULTITASKING SUL PIANETA PELLUCIDON COME TRAMANDATA DAI SAVI DELL’UNIVERSO

(ovvero: proibito limonare mentre lo sgrulli al tuo tipo) Pellucidon, terza nebulosa a sinistra e dritti fino al mattino, nato da una scheggia clonata della Terra ripastellata e rifritta in un buco nero,… Continua a leggere

People without Facebook are suspicious

2047: everyone has his identity in a world social network created by Google called Earthlink. To be you must be in Earthlink, or be not. Ama l’avatar tuo come te stesso. Dall’entrata in… Continua a leggere

RESET. Una favola epico-animalista

La stragrande maggioranza di cani di razza non era sopravvissuta all’assenza degli uomini. Cani troppo piccoli per lottare o troppo deboli per cacciare erano stati uccisi e mangiati da altri cani bastardi e… Continua a leggere

Marchionne Deve Morire

[…] Non si sa come, ma forse si conosce il perché (la giustizia proletaria, il karma dei lavoratori, il dio degli ultimi), decise che la rivelazione della povera gattara, scomparsa per ignote cause… Continua a leggere

Il Bestemmiatore

IL BESTEMMIATORE Franco era un vero blasfemo. Aveva cominciato da adolescente, verso i 13-14 anni, per ribellarsi alla famiglia bigotta cui apparteneva, per sentirsi grande, per non essere da meno dei suoi amici… Continua a leggere

Il Gatto di Kevin

Dio è cattivo, scemo e debole. […] Questo mi fa venire in mente una ragazza che conoscevo una volta, ammalata di cancro. L’andai a trovare una volta all’ospedale e non la riconobbi; seduta… Continua a leggere

La passione del sillogismo

Io non amo la Madonna. Io non amo la Madonna. Non è un modo gentile per bestemmiare, perchè non amo molto nemmeno bestemmiare. Dicevo: io non amo la Madonna. Al catechismo mi piaceva… Continua a leggere